Stoiximan è una società di giochi greca

La start-up aveva un budget di 800.000 euro
Condividimi!
Twitter
Pubblicare!
E-mail
0 Minuti
Tempo di lettura
Ruiz Guillermo
Ruiz Guillermo

Analista di casinò indipendente dal 1995, in pensione. Hai indovinato la mia passione!

Stoiximan è una società di giochi greca
Stoiximan è una società di giochi greca
Stoiximan è una società di giochi greca
Stoiximan è una società di giochi greca

In un’epoca più moderna, nonostante la crisi o forse a causa di essa per molti scommettitori, si stima che i greci abbiano scommesso più di 7,5 miliardi di euro sul gioco d’azzardo tra il 2015 e il 2018. Ciò rappresenta poco meno di € 2 miliardi all’anno di entrate lorde di gioco (RBJ) per i fornitori dopo che i jackpot sono stati pagati ai fortunati vincitori. Tuttavia, si stima che il totale delle scommesse piazzate sia parecchie volte superiore al GPR “Gestione per risultati”, stimandolo a quasi 20 miliardi di euro per il solo anno 2018.

Si stima che le scommesse piazzate con il gigante monopolistico al dettaglio OPAP valgano 8 miliardi di euro nel 2018, mentre altri 7,1 miliardi di euro sono stati giocati sul mercato legale di Internet. Secondo i dati compilati da Kathimerini, il mercato del gioco legale ha registrato una notevole crescita nel 2018, superando per la prima volta il livello di fatturato di 2 miliardi di euro in un anno, con gran parte del miglioramento attribuito all’espansione del gioco d’azzardo online (oltre il 39% rispetto al 2017).

Il successo di un campione greco nel settore dei giochi

Stoiximan è una società di gioco greca che offre scommesse sportive e giochi da casinò online, pur essendo uno dei principali sponsor sportivi in Grecia e Cipro. Nel 2018, Stoiximan, che impiega quasi 700 persone in Grecia e all’estero, ha registrato un reddito di circa 200 milioni di euro, di cui circa 165 milioni di euro provenienti dal mercato greco. La crescita organica dovrebbe superare il 25% nel 2023, secondo la società.

Ma nel 2013, Stoiximan, che ora è il leader indiscusso del mercato, era una start-up greca autofinanziata. Con un team di 20 scommettitori appassionati, l’azienda è nata nel mezzo delle difficoltà economiche della Grecia, seguendo la visione intelligente del co-fondatore e CEO dell’azienda, George Daskalakis, per sposare due delle passioni di molti greci, lo sport e le scommesse e metterle online. Ed è una scommessa personale che ha sicuramente dato i suoi frutti.

Avendo scoperto le scommesse sportive per caso mentre studiava nel Regno Unito alla fine del 1990, Daskalakis è diventato affiliato al gioco d’azzardo nel 2001 ed è stato nominato direttore per la Grecia del gigante delle scommesse online BWIN 2002.

Dieci anni dopo, nasce il marchio Stoiximan. Stoixima significa “scommessa” in greco, e aggiungendo una “n”, Daskalakis ha creato un marchio equivalente a Betman in inglese. Eppure, quando Stoiximan è entrato nel mercato greco nel 2013, aziende come bet365, Sportingbet, William Hill, Betfair e bwin erano già presenti nel paese da più di un decennio.

La start-up aveva un budget di 800.000 euro

“Quasi tutti erano in Grecia, quindi è diventata una storia di Davide contro Golia perché l’investimento che avevamo nelle nostre mani era poco meno di un milione di euro”, ha detto Daskalakis in un’intervista con la rivista eGaming Review. “Non abbiamo mai usato prestiti, quindi tutto il capitale nella nostra storia era di 800.000 euro all’epoca. Non credo che molti credessero che potessimo farlo perché avevamo 20 persone per competere con aziende come bet365. È stato molto difficile, ma come start-up avevamo grande volontà e determinazione”, aggiunge.

Stoiximan ha usato la sua volontà e determinazione per ottenere il buy-in dei migliori fornitori del settore e appropriarsi di alcune azioni da percorrere prima di avere un impatto reale nell’estate del 2015. Questo è stato, naturalmente, il picco di incertezza della crisi finanziaria greca, quando le banche greche sono state costrette a chiudere per un periodo di tempo limitato e sono stati imposti controlli sui capitali.

“A quel tempo, la concorrenza internazionale era estremamente preoccupata, e quindi era molto riservata all’assunzione di rischi in Grecia”, afferma daskalakis. “È stato un momento in cui abbiamo deciso che, nonostante l’incertezza, avremmo spinto ancora di più per essere presenti. Abbiamo garantito di pagare in euro, il che suona divertente oggi, ma all’epoca il pericolo che la Grecia lasciasse l’eurozona era molto reale”, ha aggiunto. E alla fine del 2016, Stoiximan si è affermato come il principale operatore in Grecia.

Eppure, i recenti cambiamenti normativi indicano una maggiore concorrenza nel mercato greco dei giochi online nei prossimi anni. Verso la fine del 2019, una nuova era si è aperta per il settore a seguito dell’approvazione da parte del parlamento del primo quadro per il gioco online, con l’obiettivo di liberalizzare il settore. L’Europa è attualmente seduta nel più grande mercato di gioco online del mondo, che secondo gli analisti dovrebbe valere circa 26 miliardi di euro nel 2023 (con le scommesse sportive che rappresentano circa il 40%).

Stoiximan polverizza il mercato europeo

Tuttavia, Daskalakis vede questa nuova sfida come un’opportunità per l’azienda di eccellere e rafforzare il proprio ruolo a livello internazionale. “Un ambiente stabile e regolamentato consentirà al mercato di funzionare in modo più efficiente e aprirà la porta a miglioramenti. La regolamentazione del mercato greco aumenterà certamente la concorrenza, ma è qualcosa che ci aspettavamo e a cui ci siamo preparati. Questo ci costringerà solo a lavorare di più e diventare migliori, non solo in Grecia, ma anche negli altri nostri mercati”, afferma Daskalakis.

Oltre al suo successo e all’espansione nel mercato greco, Stoiximan ha aumentato significativamente la sua presenza all’estero negli ultimi anni in una serie di mercati in Europa, pur essendo il leader di GameTech nel mercato greco. Oltre al marchio principale Stoiximan, l’azienda ha lanciato il suo marchio internazionale Betano, che l’ha aiutata a crescere costantemente all’estero, espandendosi selettivamente a Cipro, Romania, Germania e più recentemente Portogallo.

Mentre oltre il 30% delle attività di Stoiximan proviene attualmente dall’estero, l’azienda mira ad aumentare questa cifra a oltre il 54% entro il 2024. E se teniamo presente l’impressionante trasformazione di Stoiximan dal 2013, questa start-up ha conquistato il mercato, i cambiamenti che sperimenteranno nei prossimi anni sono da indovinare.

Più di 2400 giochi senza download o registrazione
gratuito
Più di 2400 giochi gratuiti senza download o registrazione
JACKPOT $€€€ IL PIÙ GRANDE PAGAMENTO DI RIO DREAMS KONAMI