Storie e fatti interessanti sulla roulette

La roulette all'inizio aveva due zeri
Share on facebook
Condividimi!
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
Pubblicare!
Share on email
E-mail
0 Minuti
Tempo di lettura
Ruiz Guillermo
Ruiz Guillermo

Analista di casinò indipendente dal 1995, in pensione. Hai indovinato la mia passione!

Storie e fatti interessanti sulla roulette

La storia della roulette risale a più di 400 anni fa. Quindi non sorprende che fatti e storie interessanti sul gioco siano apparsi durante questo periodo. Sebbene le regole e le strategie siano state comunicate fino ad oggi, alcune di esse sono state notevolmente perfezionate.

Cosa significa il nome Roulette e da dove viene?

La roulette è uno dei giochi d’azzardo più famosi, ma cosa significa davvero il termine roulette e da dove viene? Roulette è un termine francese che significa qualcosa come ingranaggi. Sebbene le origini del gioco risalgano probabilmente a un altro paese, la roulette ha sperimentato la sua grande popolarità in Francia e ha conquistato tutta l’Europa da lì. Durante il 18 ° secolo, il gioco d’azzardo arrivò in Francia, dove Luigi XV cercò invano di vietarlo.

Nel 1806, fu Napoleone Bonaparte che autorizzò nuovamente il gioco d’azzardo nelle case da gioco parigine. Oggi, il termine roulette online è usato per distinguere tra giochi nei casinò terrestri e giochi da tavolo nei migliori casinò online.

La roulette all’inizio aveva due zeri

Oltre ai 36 numeri e allo zero, la roulette presentava anche il doppio zero. Come mostrano alcune trasmissioni nella storia, la roulette era inizialmente un gioco che veniva semplicemente giocato tra amici. Non si trattava di sfruttare il gioco commercialmente e quindi, all’inizio, non c’era uno zero nel gioco che non facesse parte delle facili possibilità. Tuttavia, con l’introduzione del gioco d’azzardo nei casinò e nelle case da gioco, è stato necessario apportare un cambiamento al gioco d’azzardo.

Dopotutto, per ospitare la roulette, la banca deve fare soldi. Questi numeri non facevano parte delle semplici probabilità e riducevano le possibilità 50/50 dei giocatori, creando un vantaggio in casa. In generale, il casinò vince sempre. Per distinguersi dagli altri casinò e quindi attirare un massimo di nuovi giocatori, alcuni casinò hanno cancellato lo zero, il che ha ridotto il margine della casa e le semplici probabilità erano di nuovo più vicine a 50/50.

Questo ha funzionato molto bene all’epoca e i casinò con due zeri nella roulette sono diventati presto meno affollati. Non avevano altra scelta che seguire l’esempio e usare solo uno zero. Questo modo di giocare si è affermato in Europa.

Le scommesse piatte sono migliori dei sistemi o delle strategie?

Flatbing non fa parte delle strategie conosciute con nomi come Martingale o Paroli. Con la scommessa piatta, la puntata non viene aumentata da una vincita all’altra o da una sconfitta all’altra, la stessa puntata viene sempre posizionata sugli stessi quadrati del tavolo. Questo può sembrare un po ‘noioso all’inizio, ma è estremamente efficace in termini di capitale. Le strategie o i sistemi progressivi, d’altra parte, sono significativamente più rischiosi e si traducono in una perdita maggiore nel lungo periodo.

Diamo un’occhiata alla teoria della probabilità. Supponiamo che un euro sia scommesso sul rosso ogni turno. Nella roulette europea, ci sono 37 campi nella ruota, 18 dei quali portano a un profitto. La probabilità è quindi del 48,65 %. Le probabilità di perdita sono del 51,35 %, o del 48,65% per il nero e del 2,7% per lo zero. Ora supponiamo che 100.000 giri da 1 euro ciascuno siano giocati sul rosso. Secondo le probabilità, alla fine, si vincono 48.650 euro e si perdono 51.350 euro. Alla fine, questo porta a meno di soli 2.700 euro, che è ovviamente doloroso, ma piuttosto basso a 100.000 euro. Pertanto, ti consigliamo di controllare il nostro elenco di casinò.

Qual è il nome del marcatore per segnare le vincite?

Il marcatore sul tabellone della roulette americana si chiama Dolly. Ci sono diversi modi per segnare una vittoria nei casinò. Nella roulette francese o europea, è comune per il croupier annunciare ad alta voce il numero determinato dalla pallina e designare il numero vincente con il rake. Questo rake viene quindi utilizzato per raccogliere prima le scommesse perse e poi per pagare le scommesse vincenti. Nella roulette americana, diventa comune per il croupier posizionare una figura metallica sul campo vincente. Questa figura metallica è soprannominata Dolly, ma ora è meno usata di prima.

Di che materiale è fatta la pallina della roulette?

La pallina della roulette era una volta fatta di un materiale estremamente prezioso, l’avorio. Questa è la sostanza estratta dalle corna e dalle zanne di diversi animali, l’elefante in testa. Nel frattempo, tuttavia, è in gran parte vietato fare palline di roulette da loro, quindi la maggior parte delle palline sono fatte di plastica e, in rari casi, di ceramica. Poiché le sfere di ceramica fanno più rumore, vengono utilizzate solo per occasioni speciali.

Ashley Revell ha avuto un’esperienza interessante alla roulette. Alcuni siti web lo presentano come un giocatore professionista, ma certamente non lo era. Nato nel 1972, Revell era quasi un po’ pazzo. A quel tempo, vendeva tutto ciò che possedeva, anche i suoi vestiti. Ha finito per raccogliere $ 135.300 e andare al Plaza Hotel & Casino di Las Vegas, nevada.

Ha scommesso tutti i suoi possedimenti sul rosso e ha vinto. Il 7 rosso è caduto e ha raddoppiato i suoi risparmi a $ 270.600. Dà al croupier un extra di $ 600, dice “grazie” e lascia il casinò. Molti spettatori stavano aspettando che piazzasse un’altra scommessa. Ma ha preso i soldi e ha avviato la sua compagnia di poker con esso. L’evento è stato filmato e registrato.

Più di 2400 giochi senza download o registrazione
gratuito
Più di 2400 giochi gratuiti senza download o registrazione
Ashley Revell ha scommesso tutto su un trucco